La nuova stagione di regate di Vitamina Sailing

2 MIN

Dopo la classica pausa invernale, Vitamina Sailing è pronto a tornare in acqua per una nuova stagione di grande vela: il team in regata per lo Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa, sempre con il supporto dello sponsor Cetilar®, brand della casa farmaceutica PharmaNutra, questa settimana sarà presente in forze al Marina di Scarlino, in Toscana, per partecipare con il Club Swan 50 VitaminaCetilar al primo evento di un intenso calendario agonistico, lo Swan Tuscany Challenge (18-21 aprile).

Si tratta di un vero e proprio warm up della Nations League, il circuito di regate riservato alle imbarcazioni monotipo del cantiere Nautor’s Swan, che dopo Scarlino farà tappa a Bonifacio, in Francia (Swan Bonifacio Challenge, 28 maggio-1 giugno), ad Alghero (Swan Sardinia Challenge, 25-29 giugno), Palma di Maiorca, in Spagna (Copa del Rey, 27 luglio-3 agosto), Porto Cervo (Rolex Swan Cup, 15-21 settembre) e infine nuovamente a Palma, dove dal 23 al 27 ottobre è in programma il Campionato del Mondo di classe (Swan OD Worlds).

Al comando di VitaminaCetilar il timoniere ufficiale del team Andrea Lacorte, imprenditore di successo e velista titolato che potrà contare su un equipaggio interamente italiano in cui spiccano il tattico Alberto Bolzan, il randista Gabriele Benussi, il navigatore Francesco Mongelli e il prodiere Matteo De Luca, che ricopre anche il ruolo di Team Manager di Vitamina Sailing.

A bordo anche Giovanni Bucarelli, Diego Battisti, Leonardo Chiarugi, Giuseppe Filippis, Stefano Ciampalini, Marco Furlan e Alessandro Costagliola, gruppo affiatato che regata assieme ormai da diversi anni e che l’anno scorso ha chiuso la Nations League al quarto posto, dopo aver essere andato a podio nelle tappe di Villasimius, Porto Cervo e alla Copa del Rey di Palma di Maiorca.  

Una decina i Club Swan 50 attesi in Toscana per questo primo appuntamento dell’anno, con a bordo equipaggi di alto livello e vere e proprie stelle della vela internazionale, già protagonisti in Coppa America e ai Giochi Olimpici, pronti a dare spettacolo in un contesto che al momento non ha paragoni nell’ambito della vela agonistica.

“La Nations League, al momento, è il clou della vela one design: un circuito avvincente, di scena in location eccezionali, a cui partecipano i migliori velisti al mondo e gli armatori più appassionati”, spiega Andrea Lacorte, esperto timoniere che negli ultimi due decenni ha raccolto importanti successi nelle classi IMS, Melges 32, M32 e Club Swan. “L’anno scorso abbiamo iniziato molto bene la stagione, ma poi alla fine non è andata come ci aspettavamo. Quest’anno partiamo dalla consapevolezza di essere un ottimo equipaggio, a bordo di una barca ben preparata, dunque non possiamo che puntare sempre al massimo, quindi alla vittoria. Chiaramente non sarà facile, perché gli avversari sono molto quotati e perché durante una regata sono mille le incognite che possono portarti ad un successo, o ad una sconfitta, ma partiamo con la certezza di dare sempre il meglio di noi stessi. E non è poco”.

Altri consigli
Rimaniamo in contatto
Iscriviti alla newsletter Cetilar, ricevi subito uno sconto del 15% da utilizzare sul tuo primo acquisto!

Iscrivendoti, accetti di ricevere le nostre newsletter e dichiari di essere maggiorenne, di aver letto l'informativa privacy e di autorizzare al trattamento dei tuoi dati per finalità di marketing.