Cetilar Racing in Bahrein per il gran finale del FIA WEC

2 MIN 29 Ottobre 2021

Cetilar Racing finalmente è tornata in pista. Dopo poco più di due mesi di stop, finalmente la squadra italiana supportata da Cetilar ha ripreso il cammino del FIA WEC con la 6 Ore del Bahrain, penultimo dei sei round del calendario del Campionato Mondiale Endurance.

Una volata doppia, dal momento che appena una settimana dopo lo stesso tracciato di Sakhir ospiterà anche il conclusivo appuntamento, che nella circostanza si svolgerà sulla durata di otto ore.

Ad alternarsi al volante della Ferrari 488 GTE numero 47 schierata dal team “all made in Italy”, ci saranno come sempre Roberto LacorteGiorgio Sernagiotto e Antonio Fuoco, che assieme hanno iniziato centrando a Spa il terzo posto della GTE Am ed ottenendo una straordinaria vittoria di classe nella successiva tappa di Portimão, lo scorso giugno, prima di una sfortunata 6 Ore di Monza e la battuta d’arresto della 24 Ore di Le Mans. 

In casa Cetilar Racing c’è quindi voglia di riscatto. E le prove disputate tra ieri e oggi, culminate con le Qualifiche di questo pomeriggio in cui Lacorte ha centrato il quarto tempo di categoria (1:59:410 il crono), sono un buon viatico in vista della gara di domani. 

Grande il lavoro svolto con gli uomini di AF Corse, che ci hanno messo a disposizione una vettura perfetta con cui stiamo sopperendo a un BoP a noi decisamente avverso, che ci ha tolto in rettilineo una decina di chilometri orari rispetto a Porsche e Aston Martin – ha commentato Lacorte – Questo ci spinge a mettercela tutta, noi e la squadra in generale. Finora abbiamo fatto le cose al meglio. Partire dalla seconda fila, vicini ai nostri avversari ne è la conferma”.

Al primo anno con la Ferrari 488 GTE, sempre gestita dalla AF Corse, la squadra guidata da Lacorte ha dimostrato in ogni caso di avere fatto fino ad ora un eccellente lavoro e i risultati sono arrivati. Nella classifica della GTE Am, Lacorte, Fuoco e Sernagiotto occupano attualmente il terzo posto con un totale di 54 punti, dopo essere stati leader della categoria fino alla vigilia della 24 Ore di Le Mans. Con 11,5 lunghezze in più ci sono Felipe Fraga, Ben Keating e Dylan Pereira (Aston Martin). François Perrodo, Nicklas Nielsen e Alessio Rovera guidano con l’altra Ferrari direttamente schierata dalla AF Corse, con un bottino di 102 punti al loro attivo.

La gara prenderà il via domani alle 10 ore italiane per concludersi nel pomeriggio, con Livestreaming su EurosportPlayer dalle 9.30 alle 16.35 e diretta Tv su Eurosport 1 dalle 9.45 alle 16.39 ora italiana.

Altri consigli
Rimaniamo in contatto
Vuoi ricevere i consigli dei professionisti direttamente nella tua mail? Iscriviti alla newsletter.

Iscrivendoti, accetti di ricevere le nostre newsletter e dichiari di essere maggiorenne, di aver letto l'informativa privacy e di autorizzare al trattamento dei tuoi dati per finalità di marketing.